"Tutto quello che non dimenticherai mai del tuo Erasmus" – Una traduzione nata al Dipartimento DIT

"Tutto quello che non dimenticherai mai del tuo Erasmus" – Una traduzione nata al Dipartimento DIT

Il romanzo grafico ripercorre con umorismo e ironia le vicissitudini dello studente Erasmus. La traduzione è il frutto di un progetto collaborativo che ha coinvolto 15 studentesse del Dipartimento

Pubblicato: 18 settembre 2020 | Libri

"Tutto quello che non dimenticherai mai del tuo Erasmus" è un romanzo grafico originariamente scritto in spagnolo da Raquel Piñeiro ed illustrato da Amaia Arrazola. La traduzione italiana è frutto di un progetto di traduzione collaborativa promosso dal DIT in occasione del suo trentennale. Il libro è stato  tradotto in italiano da dodici studentesse del III anno della Laurea in Mediazione Linguistica Interculturale (Chiara Albertazzi, Federica Arpino, Eleonora Bordignon, Alessia Bosi, Federica Facondini, Silvia Iannone, Anna Chiara L’Abbate, Giulia Marzocchi, Sara Pittaluga, Luisa Rota, Elena Servadei e Caterina Zucchelli) e revisionato da tre laureande magistrali del Corso di Studi Internazionale in Specialized Translation (Francesca Panelli, Elena Roncalli e Federica Vai) sotto la supervisione e cura della Prof.ssa Raffaella Tonin. La casa editrice HOP! di Pavia, nella persona della Dott.ssa Lorenza Tonani, contattata dal DIT per l’esperienza nel settore della fumettistica, ha infine curato e pubblicato l’edizione italiana. 

"Tutto quello che non dimenticherai mai del tuo Erasmus" (sinossi)

Chi l'avrebbe mai detto che parlare di Erasmus nel 2020 sarebbe stato così difficile, nostalgico e al tempo stesso pieno di speranza?

L'Erasmus è una borsa di studio che da oltre trent'anni favorisce la circolazione degli studenti europei, permettendo ai giovani universitari di trascorrere un semestre o un anno accademico in un Ateneo straniero e provare una delle esperienze più intense e divertenti della vita.

Primo vero esercizio di indipendenza assoluta, mette il singolo di fronte a imprevisti e difficoltà, fa emergere le abilità, promuove l'incontro con persone diverse che possono cambiare l'esistenza per poco o per sempre, rinsalda un'idea di comunità europea, fa sentire cittadini del mondo.

L'edizione italiana di questo libro spagnolo, scritto da Raquel Piñeiro, disegnato da Amaia Arrazola e pubblicato originariamente da Lunwerg - Gruppo Planeta, nasce come progetto di traduzione collaborativa promosso dall'Università degli Studi di Bologna - Campus di Forlì - sotto la cura di Raffaella Tonin e, pubblicato in un momento in cui la mobilità degli studenti è fortemente limitata, vuole essere un memento delle opportunità avute da quanti hanno potuto sperimentare l'Erasmus. E vuole essere soprattutto un augurio agli studenti stranieri di poter tornare a popolare le nostre università e a quelli italiani di poter tornare a invadere gli atenei di tutta Europa in un progetto di scambio e incontro senza fine.

Torna su